Altare Maggiore Cipta - part. Icona 18 Maggio 2016RestauroL'abito del 1728I luoghiLa CriptaLa CriptaCinque x mille
news

Pubblicato sul sito www.insiemesullastessabarca.it un utile sussidio (allegato alla news) per il Triduo pasquale, maturato dal lavoro di un gruppo di teologi, storici, catecheti che, davanti alla situazione sociale ed ecclesiale generatasi con l’epidemia da coronavirus, hanno cercato uno spazio di confronto sulle sfide sociali, culturali, ecclesiali inedite che ci stanno davanti …..

Pagine

Le Ultime News

09 Marzo 2020

Cari presbiteri e fedeli tutti,
in questo delicato momento storico è un dovere per noi Arcivescovi e Vescovi delle Diocesi di Puglia, invitare alla responsabilità di fronte al dilagare del COVID 19.
Accogliamo quanto il Presidente del Consiglio ha stabilito nel Decreto dell’8 marzo u.s. (DPCM 8/23/2020, art. 2, comma v), nel quale tra l’altro, ha prescritto per tutto il territorio nazionale che «L’apertura dei luoghi di culto è condizionata all’adozione di misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro; sono sospese le cerimonie civili e religiose, ivi comprese quelle funebri».
Nella stessa data di domenica 8 marzo, la Conferenza Episcopale Italiana ci comunicava che «L’interpretazione fornita dal Governo include rigorosamente le Sante Messe e le esequie tra le “cerimonie religiose”. Si tratta di un passaggio fortemente restrittivo, la cui accoglienza incontra sofferenze e difficoltà nei Pastori, nei sacerdoti e nei fedeli. L’accoglienza del Decreto è mediata unicamente dalla volontà di fare, anche in questo frangente, la propria parte per contribuire alla tutela della salute pubblica».
Recependo queste istanze necessarie ad evitare un’ulteriore estensione del contagio, i Pastori delle Chiese di Puglia ribadiscono che fino al 3 aprile p.v.:
- non siano celebrate Sante Messe festive e feriali con la partecipazione del popolo. I presbiteri celebrino l’Eucaristia in privato ed invitino i fedeli a pregare personalmente o in famiglia, meditando la Parola di Dio;
- non siano celebrati funerali in chiesa e si benedica la salma del defunto direttamente al cimitero con le preghiere rituali dell’“l’ultima raccomandazione e commiato”;
- le chiese rimangano aperte per la preghiera personale. Si garantisca ai fedeli la possibilità di tenere la distanza di almeno un metro l’uno dall’altro;
- siano sospese le feste patronali, le processioni, le stazioni quaresimali e qualsiasi altra manifestazione.
Nel dare queste norme siamo consapevoli di invitare il popolo di Dio ad un “digiuno” forzato dall’Eucaristia, ma siamo anche fiduciosi che non mancherà a nessuno il nutrimento della Parola di Dio e della preghiera personale e che questo grande sacrificio potrà contribuire a tutelare la salute di tutti i cittadini.
Mentre siamo vicini a quanti stanno soffrendo per la perdita di una persona cara o sono stati colpiti dal coronavirus, esprimiamo apprezzamento e sostegno al personale sanitario che in queste ore si sta spendendo generosamente nella cura dei malati.
Il Signore sostenga il suo popolo nella prova per intercessione della Beata Vergine Maria Regina Apuliae.

9 marzo 2020
I Vescovi di Puglia

08 Marzo 2020

La Chiesa che vive in Italia e, attraverso le Diocesi e le parrocchie si rende prossima a ogni uomo, condivide la comune preoccupazione, di fronte all’emergenza sanitaria che sta interessando il Paese.
Rispetto a tale situazione, la CEI – all’interno di un rapporto di confronto e di collaborazione – in queste settimane ha fatto proprie, rilanciandole, le misure attraverso le quali il Governo è impegnato a contrastare la diffusione del “coronavirus”.
Il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, entrato in vigore quest’oggi, sospende a livello preventivo, fino a venerdì 3 aprile, sull’intero territorio nazionale “le cerimonie civili e religiose, ivi comprese quelle funebri”.
L’interpretazione fornita dal Governo include rigorosamente le Sante Messe e le esequie tra le “cerimonie religiose”. Si tratta di un passaggio fortemente restrittivo, la cui accoglienza incontra sofferenze e difficoltà nei Pastori, nei sacerdoti e nei fedeli. L’accoglienza del Decreto è mediata unicamente dalla volontà di fare, anche in questo frangente, la propria parte per contribuire alla tutela della salute pubblica ....

08 Marzo 2020

A SEGUITO DELLE INDICAZIONI DATE DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA FIN DA QUESTA SERA SONO SOSPESE TUTTE LE CELEBRAZIONI CON CONCORSO DI POPOLO.
IL SANTUARIO, TUTTAVIA, ACCOGLIENDO LE INDICAZIONI VENUTE DAI SUPERIORI ECCLESIASTICI, RESTERÀ APERTO NEI SOLITI ORARI GIORNALIERI PER PERMETTERE L’ACCESSO E LA PREGHIERA PERSONALE CHE POTRANNO PERÒ AVVENIRE CON L’OSSERVANZA STRETTA DELLE NORME DI COMPORTAMENTO CIRCA LE DISTANZE INTERPERSONALI E LE ALTRE CAUTELE DA ADOPERARE.

08 Marzo 2020

(Domenica della Palme, 5 Aprile 2020)
“Giovane, dico a te, alzati!” (cfr Lc 7,14)
Carissimi giovani, nell’ottobre 2018, con il Sinodo dei Vescovi sul tema I giovani, la fede e il discernimento vocazionale, la Chiesa ha intrapreso un processo di riflessione sulla vostra condizione nel mondo di oggi, sulla vostra ricerca di un senso e un progetto nella vita, sul vostro rapporto con Dio. Nel gennaio 2019, ho incontrato centinaia di migliaia di vostri coetanei di tutto il mondo, radunati a Panamá per la Giornata Mondiale della Gioventù. Eventi di questo tipo – Sinodo e GMG – esprimono una dimensione essenziale della Chiesa: il “camminare insieme”.
In questo cammino, ogni volta che raggiungiamo una pietra miliare importante, siamo sfidati da Dio e dalla vita stessa a ripartire. Voi giovani siete esperti in questo! Amate viaggiare, confrontarvi con luoghi e volti mai visti prima, vivere esperienze nuove. Perciò ho scelto come meta del vostro prossimo pellegrinaggio intercontinentale, nel 2022, la città di Lisbona, capitale del Portogallo. Da lì, nei secoli XV e XVI, moltissimi giovani, tra cui tanti missionari, sono partiti verso terre sconosciute, anche per condividere la loro esperienza di Gesù con altri popoli e nazioni. Il tema della GMG di Lisbona sarà: «Maria si alzò e andò in fretta» (Lc 1,39) ….

05 Marzo 2020

CARITAS diocesana - Castellaneta

Indicazioni del Direttore della Caritas diocesana di Castellaneta in merito all'emergenza epidemiologica Coronavirus .....

05 Marzo 2020

Carissimi presbiteri e fedeli tutti,
di fronte all'emergenza del coronavirus COVID19 che sta interessando anche la nostra Nazione, stiamo mantenendo una linea di condotta che segua responsabilmente le indicazioni autorevoli del Governo italiano e delle autorità preposte alla salvaguardia della salute pubblica. In seguito alla pubblicazione del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri in data 4 marzo 2020, contenente misure per il contrasto e il contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID19, anche la nostra Diocesi è chiamata a portare responsabilmente il proprio contributo di preghiera, di speranza e di impegno, condividendo questa difficoltà che sta attraversando il nostro Paese.
Pertanto stabilisco che nelle parrocchie della nostra Diocesi da oggi 5 marzo 2020 fino a domenica 15 marzo 2020, siano sospesi in via precauzionale tutti gli incontri pastorali (catechesi, formazione, oratorio, visita pastorale ...) in particolare quelli rivolti ai ragazzi e ai giovani.
Inoltre invito i fedeli .....

03 Marzo 2020

Alcuni aggiornamenti riguardo al pellegrinaggio in Terra Santa.
Vista la momentanea chiusura delle frontiere ai turisti italiani da parte di Israele (causa coronavirus), l'agenzia viaggi di riferimento consiglia di continuare ad accettare le iscrizioni con la condizione che qualora entro il 30 aprile prossimo dovesse permanere la situazione attuale si procederà all’annullo del viaggio con la restituzione degli acconti versati dagli iscritti. Considerata, inoltre, la disponibilità di diversi posti, si accettano anche iscrizioni di persone che non sono nella fascia d'età indicata.

02 Marzo 2020

Versione aggiornata degli orari del Santuario durante l'anno: orari di apertura e orari delle Celebrazioni .....

01 Marzo 2020

Oratori e Circoli
ANSPI
Associazione Nazionale San Paolo - Italia
Comitato Zonale di Castellaneta

Attività formative del Comitato Zonale di Castellaneta rivolte a: Parrocchie della Diocesi, Consigli direttivi ANSPI, animatori, educatori, catechisti/e e Sacerdoti.
Programma: …..
La partecipazione è gratuita.
È possibile richiedere un attestato o una certificazione di partecipazione al corso, valida ai fini dei crediti formativi.

Abbonamento a Santuario Mater Domini Laterza RSS

Seguici su
Twitter Facebook Google 
 
 

Iscriviti alla nostra newsletter

* obbligatorio
 

Redazione
info@santuariomaterdominilaterza.it

Per informazioni e pubblicità
Mariano Cangiulli
Tel  039.83.10.35
Cell 333.6907999
mariano.cangiulli@gmail.com