Storia e finalità

Inaugurata nel dicembre del 2009, la struttura della Casa del Pellegrino, annessa all’edificio del Santuario, è stato voluto fortemente all’epoca dalla Amministrazione Mater Domini presieduta dalla Sig.ra Maria Luisa PACIULLI e dalla Amministrazione Municipale guidata dal Sindaco Giuseppe CRISTELLA. Si tratta di una edificazione realizzata all’interno del P.O.R. Puglia 2000-2006 P.I.S. num. 13, misura 2.1 “Habitat rupestre”, progettata dall’Arch. Rocco TOCCI, con la quale, mentre da una parte si è provveduto a salvaguarda e a rendere nuovamente funzionali le interessanti preesistenze rupestri che circondano il Santuario pienamente inserito in tale habitat, ha altresì permesso che il Santuario disponesse di un certo numero di posti letto per l’accoglienza dei pellegrini e nel contempo di essere fornito di spazi e ambienti destinati allo svolgimento di attività culturali promosse o ospitate dalla Amministrazione del Santuario.

Seguici su
Twitter Facebook Google 
 
 

Iscriviti alla nostra newsletter

* obbligatorio
 

Redazione
info@santuariomaterdominilaterza.it

Per informazioni e pubblicità
Mariano Cangiulli
Tel  039.83.10.35
Cell 333.6907999
mariano.cangiulli@gmail.com