Altare Maggiore Cipta - part. Icona 18 Maggio 2016RestauroL'abito del 1728I luoghiLa CriptaLa CriptaCinque x mille
news

24 settembre 2022, Chiesa Cattedrale - Matera - Meditazione della Prof.ssa Giuseppina De Simone, Docente presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale ….

Pagine

Le Ultime News

30 Giugno 2022

Pubblicata in data 29 giugno, Solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, dell’anno 2022, decimo di pontificato la Lettera Apostolica “Desiderio Desideravi” del Santo Padre Francesco ai Vescovi, ai Presbiteri e ai Diaconi, alle persone consacrate e ai fedeli laici sulla formazione liturgica del Popolo di Dio (pdf allegato).

Desiderio desideravi
hoc Pascha manducare vobiscum,
antequam patiar (Lc 22,15).

1. Carissimi fratelli e sorelle,
con questa lettera desidero raggiungere tutti – dopo aver già scritto ai soli vescovi in seguito alla pubblicazione del Motu Proprio Traditionis custodes – per condividere con voi alcune riflessioni sulla Liturgia, dimensione fondamentale per la vita della Chiesa. Il tema è molto vasto e merita un’attenta considerazione in ogni suo aspetto: tuttavia, con questo scritto non intendo trattare la questione in modo esaustivo. Voglio semplicemente offrire alcuni spunti di riflessione per contemplare la bellezza e la verità del celebrare cristiano ….

27 Giugno 2022

27 giugno - L’Italia e l’Europa tra conflitti e nuovi bisogni
28 giugno - Testimoni di pace
29 giugno - La sanità di domani: territorio, eccellenze e ricerca

Ore 21.00 Piazza S. Francesco - Matera ....

26 Giugno 2022

Nella news le immagini dell'ingresso (24.06.2022) nella Vicaria di Laterza di S.E.R. Mons. Sabino Iannuzzi, Vescovo di Castellaneta nei vari momenti vissuti: visita al Santuario diocesano di Maria SS.ma Mater Domini per un momento di raccoglimento in preghiera; incontro con le Autorità cittadine presso la Casa Comunale; corteo per le vie del Centro Storico; ingresso e solenne Concelebrazione Eucaristica nella Chiesa Matrice di San Lorenzo Martire ....

25 Giugno 2022

Mercoledì 29 giugno 2022, solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, alle ore 9.30, nella Basilica di San Pietro, il Santo Padre Francesco benedirà i Palli, destinati ai nuovi Arcivescovi Metropoliti, e presiederà la Celebrazione Eucaristica. Tra questi riceverà il Pallio l’Arcivescovo Metropolita di Catanzaro - Squillace, S.E.R. Mons. Claudio Maniago.
L’imposizione del pallio all’Arcivescovo avverrà in data successiva in diocesi per mano del nunzio apostolico o del delegato pontificio per mettere maggiormente in evidenza la relazione degli arcivescovi metropoliti con la loro Chiesa locale, dando così la possibilità ai Vescovi delle diocesi suffraganee e a tutti di essere presenti al rito.
Il Pallio rappresenta la pecora che il pastore porta sulle sue spalle come il Cristo ed è pertanto simbolo del compito pastorale di chi lo indossa ed è prerogativa degli arcivescovi metropoliti, come simbolo della giurisdizione in comunione con la Santa Sede.

25 Giugno 2022

Parrocchia Santa Croce - Laterza

X Anniversario di Ordinazione Sacerdotale del Parroco, don Luigi Conte

Programma
Lunedì 27 giugno 2022
Raduno dei Ministri Straordinari della Santa Comunione della Diocesi di Castellaneta.
Ore 18.00: Catechesi
Ore 18.30: Santo Rosario
Ore 19.00: Santa Messa

Martedì 28 giugno 2022
Vigilia della Solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo
Le Apostole del Sacro Cuore di Gesù e il gruppo vocazionale diocesano femminile “Myriam” animano:
ore 18.00: Adorazione Eucaristica
ore 19.00: Santa Messa con testimonianza vocazionale. Presiede la Celebrazione Eucaristica don Vito Cassone, Parroco della Diocesi di Conversano - Monopoli.

Mercoledì 29 giugno 2022
Solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo
Gruppo di preghiera a “Maria che scioglie i nodi” di Mottola, anima:
ore 18.00: Adorazione Eucaristica
ore 19.00: Santa Messa. Presiede la Celebrazione Eucaristica don Antonio Schena, Parroco della Parrocchia Sacro Cuore in Mottola.

Giovedì 30 giugno 2022
Ore 19.00: Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da S.E.R. Mons. Sabino Iannuzzi

21 Giugno 2022

Castellaneta, 21 giugno 2022
Memoria di San Luigi Gonzaga
Carissimi giovani,
con cuor di padre mi rivolgo a ciascuno di voi quando state per iniziare un’altra tappa significativa della vostra vita con l’esame di maturità. Si tratta di un esame molto particolare perché, al di là di altri esami che la vita riserverà, questo resterà scolpito per sempre nello scrigno della memoria e, ne sono certo, diventerà poi naturale raccontarlo.
Un traguardo, quello che ora vi è posto innanzi, che segnerà una svolta decisiva e vi spalancherà le porte al gusto bello e vero della vita: lasciando, così, maturare la possibilità che i sogni assumano sempre più le sembianze della concretezza, con lo sforzo di tradursi in nuovi, emozionanti e, vi auguro, gioiosi itinerari di vita. È l’avvio di un futuro posto nel vostro cuore, nella vostra intelligenza e nelle vostre mani:
semplicemente nella vostra “maturità”.

Al termine dei giorni di questo esame vi chiedo di porvi una domanda, come fece il giovane Francesco d’Assisi, dopo aver sperimentato la particolare conclusione di una prima fase della sua vita:
«Signore, cosa vuoi che io faccia?».
E, lasciandosi illuminare dalla risposta che ne ebbe, con l’impegno della sua stessa vita, “incendiò” la storia della Chiesa e della società degli inizi del 1200; ed ancora oggi – dopo otto secoli – è un santo attuale dal messaggio provocatorio.
Vi raccomando: in questi giorni… lasciate prevalere la concentrazione; verrà presto il tempo per godere del meritato riposo.
Vi assicuro la mia preghiera e quella dell’intera comunità cristiana della nostra Diocesi.
Vi benedico tutti!
+ Sabino
vostro Vescovo

21 Giugno 2022

Messaggio dei Vescovi della Metropolia di Taranto ai turisti – 2022

“O Signore nostro Dio, quanto è grande il tuo nome su tutta la terra! […] Se guardo il tuo cielo, opera delle tue dita, la luna e le stelle che tu hai fissate, che cosa è l’uomo perché te ne ricordi e il figlio dell’uomo perché te ne curi?” (Salmo 8)

Carissimi turisti,

il salmista pone questa domanda a Dio mentre sta contemplando il cielo e le stelle, e stupendosi di fronte alla bellezza del cielo e del creato, si stupisce della cura che Dio ha per l’uomo.
In un momento così particolare della nostra storia, il Signore continua a prendersi cura di noi; stupiti e grati della sua misericordia, chiediamogli di vivere anche il tempo delle vacanze come un’occasione preziosa per scoprire il valore della vita, di aiutarci a vivere il tempo del riposo per poterci ritemprare nel corpo e nello spirito in quanto la nostra quotidianità lascia poco spazio al silenzio, alla riflessione e al contatto con la natura.
Durante le vacanze è bello dedicare del tempo alla lettura e alla meditazione sul significato più profondo della vita, nel contesto sereno della famiglia o con i propri amici. Questo periodo ci offre tante opportunità, in particolare quello di poter godere degli spettacoli suggestivi del creato, di poter ritrovare la giusta dimensione, e potersi riscoprire creature di Dio, aperte all’infinito.
Vi raccomandiamo di favorire l’incontro con le persone del nostro territorio per scoprire il calore e la bellezza della gente, l’incanto del nostro mare cristallino con le sue belle insenature sul mar Ionio, lo splendore delle nostre colline, il sapore della nostra cucina mediterranea, tutta la ricchezza della nostra arte. Le nostre comunità cristiane, tradizionalmente educate all’accoglienza e al dialogo, sapranno aprirsi all’incontro con chi proviene da altre regioni d’Italia o dai diversi paesi del mondo, offrendo una generosa ospitalità e crescendo nello scambio di esperienze.
Le vacanze sono anche il tempo opportuno per nutrire lo spirito attraverso spazi sempre più ampi di preghiera e di incontro, partecipando alla messa domenicale o ad altre celebrazioni religiose e patronali.
Vi chiediamo di non dimenticare le situazioni nelle quali si trovano tanti nostri fratelli e nostre sorelle colpiti dalla guerra, che con il suo strascico di lutti e di distruzioni, è da sempre considerata una calamità che contrasta con il progetto di Dio. Preghiamo per queste famiglie e assicuriamo loro la nostra preghiera quotidiana, perché anche per loro ci possa essere un tempo di distensione, allietato da presenze amiche.
Nell’assicurarvi la nostra preghiera, vi benediciamo di cuore e affidiamo voi e i vostri cari alla Vergine Maria. Buone vacanze!

+ Filippo Santoro
Arcivescovo Metropolita di Taranto
www.diocesi.taranto.it

+ Vincenzo Pisanello
Vescovo di Oria
www.diocesioria.it

+ Sabino Iannuzzi
Vescovo di Castellaneta
www.diocesicastellaneta.net

20 Giugno 2022

In allegato il bollettino spirituale “La Voce del Santuario Mater Domini”, diffuso nella ricorrenza del venti di ogni mese, in riferimento al 20 Maggio, giorno in cui i Laertini festeggiano la celeste protettrice, Maria SS.ma Mater Domini ....

19 Giugno 2022

Diocesi di Castellaneta
Vicarìa di Laterza

Venerdì 24 Giugno 2022
Ingresso nella Vicarìa di Laterza di S.E. Rev.ma Mons. Sabino Iannuzzi, Vescovo di Castellaneta.

Programma
ore 19.00, presso il Palazzo Marchesale: saluti istituzionali e incontro con le Autorità Civili e Militari.
ore 19.30, Chiesa Madre San Lorenzo Martire, Solenne Concelebrazione Eucaristica.

Abbonamento a Santuario Mater Domini Laterza RSS

Seguici su
Twitter Facebook Google 
 
 

Iscriviti alla nostra newsletter

* obbligatorio
 

Redazione
info@santuariomaterdominilaterza.it

Per informazioni e pubblicità
Mariano Cangiulli
Tel  039.83.10.35
Cell 333.6907999
mariano.cangiulli@gmail.com