Altare Maggiore Cipta - part. Icona 18 Maggio 2016RestauroL'abito del 1728I luoghiLa CriptaLa CriptaCinque x mille
news

Sabato 3 Aprile 2021, alle ore 19.30, Mons. Claudio Maniago presiederà la Veglia pasquale nella Notte Santa nella Parrocchia del Cuore Immacolato di Maria in Castellaneta.

In diretta streaming su:
- www.diocesicastellaneta.net
- Pagina Facebook del Periodico ADESSO
- Canale YouTube della Diocesi (Diocesi di Castellaneta - Ufficio per le Comunicazioni)

Pagine

Le Ultime News

30 Gennaio 2021

Martedì 2 febbraio, festa della Presentazione di Gesù al tempio o della Candelora e XXV Giornata Mondiale della Vita Consacrata (in allegato: Lettera della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica indirizzata a tutti i consacrati e le consacrate del mondo in occasione del 25º anniversario della Giornata Mondiale della Vita Consacrata, istituita da Papa Giovanni Paolo II nel 1997) ….

28 Gennaio 2021

Diocesi di Castellaneta
Ufficio per la Pastorale della Famiglia

31 gennaio 2021
IV domenica del tempo ordinario

MEDITIAMO E APRIAMO LO SGUARDO

L'intero Vangelo di Marco è attraversato da una domanda sull'identità di Gesù: «Chi è costui?». La liturgia di questa domenica inizia a presentarcelo come «l'unico maestro di sapienza e il liberatore dalle potenze del male». Lasciandoci, a nostra volta, provocare da qualche interrogativo.
- «Erano stupiti del suo insegnamento: egli infatti insegnava loro come uno che ha autorità» (Mc 1,22). Quale atteggiamento matura in noi l'ascolto della Parola? Siamo davvero disposti a riconoscerle autorità e, quindi, a prendere le nostre decisioni a partire da quella Parola?
- Prima ancora: ce ne sentiamo i destinatari? «Che vuoi da noi, Gesù Nazareno?» (Mc 1,24).
- L’autorità della Parola di Gesù viene esercitata nei confronti di un indemoniato, simbolo di tutte le situazioni di schiavitù che mortificano l'uomo. Forse la nostra reazione non è molto diversa da quella di quest'invasato: "Che c'entri con me? Lasciami fare quello che voglio, non disturbare la mia coscienza". «La sua fama si diffuse subito dovunque, in tutta la regione della Galilea» (Mc 1,28). L'esperienza fatta da quanti erano nella sinagoga di Cafarnao mette in moto un impegno concreto di testimonianza nella «regione della Galilea», ossia in un territorio che era un po' il simbolo dei non credenti, dove le culture e le religioni si mescolavano. La Galilea non è forse una rappresentazione di quello che oggi è il nostro contesto? La differenza siamo chiamati a farla con la nostra testimonianza. Sappiamo uscire dalle nostre celebrazioni con la disponibilità gioiosa di chi annuncia in "parole e opere" quello che il Signore ci fa vivere e come, liberandoci dalle schiavitù, renda buona la vita?

28 Gennaio 2021

L’ACR invita tutti i bambini della Diocesi alla Festa della Pace
Domenica 31 gennaio 2021, ore 16.30
Special Guest: Pimpa Clown
Canale YouTube della Diocesi di Castellaneta ....

27 Gennaio 2021

Diocesi di Castellaneta
Vicarìa di Laterza

SANTE QUARANTORE 2021

“È bello intrattenersi con Gesù e, chinati sul suo petto come il discepolo prediletto, essere toccati dall’amore infinito del suo cuore”.

PARROCCHIA SANTA CROCE
8 - 9 - 10 Febbraio
ore 08.30 Santa Messa
ore 16.30 Adorazione comunitaria
ore 17.30 Vespro e Benedizione Eucaristica
ore 18.00 Santa Messa

CHIESA DELLO SPIRITO SANTO
Parrocchia Maria SS. Assunta
11 - 12 - 13 Febbraio
ore 09.00 Santa Messa
ore 17.30 Adorazione comunitaria - Vespro e Benedizione Eucaristica
ore 18.30 Santa Messa

CHIESA di SANT’ANTONIO
Parrocchia San Lorenzo Martire
14 - 15 - 16 Febbraio
ore 09.00 Santa Messa
ore 17.30 S. Rosario e Vespro - Benedizione Eucaristica
ore 18.00 Santa Messa

27 Gennaio 2021

L’ultima domenica di gennaio si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale dei Malati di Lebbra, un grande appuntamento di solidarietà, giunto alla 68a edizione.
In questi anni AIFO, grazie al sostegno di centinaia di migliaia di italiani, ha contribuito alla cura di oltre un milione di malati di lebbra, destinando circa 150 milioni € per lo sviluppo e la gestione di progetti socio-sanitari nei paesi a basso reddito. Ma la strada per vincere la lebbra e le altre malattie tropicali dimenticate è ancora lunga, il COVID19 ci ha confermato che la battaglia contro le malattie non si vince unicamente negli Ospedali, ma soprattutto nel territorio; non in un paese, ma in tutto il mondo.
In questo quadro lavoriamo non solo contro la lebbra, la pandemia, ma per rendere equa ed accessibile l’opportunità di cura offerta dalla Sanità Pubblica anche alla popolazione più fragile e svantaggiata in tutti i paesi in cui operiamo.
Crediamo fortemente nella necessità di restituire il diritto alla salute alle persone più ai margini, rafforzando i sistemi sanitari dei paesi. Abbiamo bisogno della testimonianza di tutti, anche della tua, per ricordare a tutti l’importanza delle cure intermedie, della cura delle persone nei luoghi più vicino possibile a dove abitano ....

26 Gennaio 2021

Il Rettore, il Presidente e l’Amministrazione del Santuario “Maria SS.ma Mater Domini” esprimono profondo cordoglio alla deputata Margherita Giannico e alla sua famiglia per la scomparsa della cara mamma, Maria Tucci. Nella preghiera affidano la sua anima alla protezione e intercessione della Beata Vergine Maria.

24 Gennaio 2021

La tua Parola, Signore,
schiude la mente
libera il cuore
induce al cammino
verso ignoti lidi
lontani orizzonti
mentre lo sguardo si perde
oltre le cime dei monti
in cerca della luce
fonte di vita.

E mentre si riparano le reti ....

24 Gennaio 2021

Il corso prematrimoniale, dopo la prima riunione organizzativa, si terrà nelle seguenti date:
28 gennaio;
4, 11, e 25 febbraio;
11, 18 e 25 marzo;
8, 15 e 22 aprile.
Gli incontri si terranno nel salone parrocchiale dello Spirito Santo alle ore 19.30 (possibili variazioni di giorni e orari saranno concordate di volta in volta e comunicate per tempo) ....

24 Gennaio 2021

Nel consueto incontro annuale dell’Arcivescovo con i giornalisti, per la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, l’Arcidiocesi di Matera-Irsina e l’Associazione Parco culturale ecclesiale “Terre di luce”, lunedì 25 gennaio alle ore 10,00 nel Salone degli Stemmi del Palazzo arcivescovile, presentano il nuovo giornale diocesano “Logos-Le ragioni della verità”, diventato testata digitale on line, dopo 10 anni di cartaceo.
Interverranno:
- l’arcivescovo di Matera-Irsina Antonio Giuseppe Caiazzo, con il messaggio che rivolgerà ai giornalisti in occasione della 55° Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali;
- il presidente dell’Associazione Parco culturale ecclesiale Terre di luce Lindo Monaco;
- il direttore dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni sociali della CEI Vincenzo Corrado.
Diretta streaming dei lavori sul sito di Logos https://www.logosmatera.it/ oppure sulla pagina Facebook di Logos-Matera https://www.facebook.com/logosleragionidellaverita o sul canale Youtube Logos-Matera https://www.youtube.com/channel/UC6KIkdJ5BFlUa-MGeAoqHvQ ....

23 Gennaio 2021

Caritas diocesana - Castellaneta

Presentazione dei progetti relativi al Servizio Civile Universale:
“Cantiere di Condivisione - Castellaneta”
“Comunità in Ascolto - Castellaneta”
“Reti educative per l’inclusione - Castellaneta”

Online sul canale YouTube:
Diocesi di Castellaneta - Ufficio per le Comunicazioni
Lunedì 25 Gennaio 2021 - ore 16.00 ....

22 Gennaio 2021

Diocesi di Castellaneta
Ufficio per la Pastorale della Famiglia

24 gennaio 2021
III domenica del tempo ordinario

MEDITIAMO E APRIAMO LO SGUARDO

Gesù, comincia il suo ministero con un messaggio fondamentale e con un'iniziativa importante: la chiamata dei primi discepoli. Il suo primo messaggio è: « Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete al Vangelo ». Quando il Signore passando, punta gli occhi su di noi e c’interpella usando il nostro nome, perché ci conosce fin dall’eternità, noi ci sentiamo amati, chiamati, scelti, la nostra vita si riempie di senso. La sua persona ci attrae, giocheremo la nostra vita per lui e la sua causa? Cosa vuol dire essere “pescatori di uomini”? Giona è chiamato e mandato a Ninive, proprio dai suoi persecutori, a loro deve annunciare la conversione per la salvezza. Essere pescatori di uomini significa allora annunciare la salvezza in Cristo a tutti, considerando tutti nostri fratelli senza distinzione di sorta, per sottrarli dalla morte e dal male. Ma questo richiede che rinunciamo a noi stessi, e che ci comportiamo secondo il cuore di Gesù, da veri figli di Dio: “ siate santi perché io sano santo”. Tutto ciò ancora non basta: il regno dei cieli urge! “il tempo si è fatto breve”! da quando Dio si è incarnato in Cristo Gesù e per mezzo di lui ha mostrato il suo amore per noi, noi dobbiamo rispondere a questo amore con prontezza, generosità e gratuità perché Egli ha inaugurato da ora, i nuovi tempi che si compiranno in una nuova terra dove solo lui regnerà.

Abbonamento a Santuario Mater Domini Laterza RSS

Seguici su
Twitter Facebook Google 
 
 

Iscriviti alla nostra newsletter

* obbligatorio
 

Redazione
info@santuariomaterdominilaterza.it

Per informazioni e pubblicità
Mariano Cangiulli
Tel  039.83.10.35
Cell 333.6907999
mariano.cangiulli@gmail.com