news

Saluti e ringraziamenti del Presidente uscente Angelo Bozza

LATERZA 01/01/2023
 
SALUTI E RINGRAZIAMENTI DEL PRESIDENTE USCENTE
 
Eccellenza Reverendissima,
è sempre una gioia averLa qui fra noi. Grazie della sua presenza oggi nel nostro Santuario perché l’Eucarestia che Lei si appresta a presiedere è dedicata a Maria Santissima, Madre di Dio, nostra Santa protettrice, di cui oggi la chiesa celebra la sua solennità. È un giorno atteso dai Laertini anche per la ragione che a breve Lei ufficializzerà la composizione della nuova Amministrazione Mater Domini, come è previsto dallo statuto. Un evento importante per questa comunità ai fini della continuità nel tempo delle nostre tradizioni religiosi, di cui il Santuario ne sostiene con grande cura la memoria e la conservazione. 
Oggi, quindi, si conclude ufficialmente il mio mandato di presidenza dell’Amministrazione Mater Domini, durato sei anni, e voglio porgere ufficialmente e vivamente il mio saluto e i miei ringraziamenti a tutti i membri dell’Amministrazione che hanno collaborato durante il mio mandato, e a Don Domenico, punto di riferimento, per tutti, nel nostro Santuario. Grazie anche a tutti i Collaboratori, a coloro che hanno concretamente dimostrato vicinanza alle esigenze operative dell’Amministrazione, tra cui particolare riguardo rivolgo al Presidente e ai componenti dell’Associazione Pro Santuario Mater Domini con cui tante iniziative si sono promosse insieme.
Ringrazio tutti, però permettetemi un ringraziamento sentito a tutti i membri del Consiglio di Presidenza e ai quattro Consiglieri, che hanno permesso di svolgere il mio mandato con serenità e determinazione: non è mai mancato l’aspetto umano e di responsabilità nelle tante decisioni che di volta in volta abbiamo preso insieme, sostenendomi e collaborando con attenzione e dedizione, con spirito anche critico ma costruttivo, senza mai sorvolare sul ruolo del loro Presidente.
Un ringraziamento particolare anche a tante volontarie e volontari per la loro umana e sincera disponibilità e dedizione quotidiana verso l’Amministrazione e verso le necessità del Santuario.
Grazie alle autorità civili e militari per la loro partecipazione e collaborazione nei momenti più significativi di ogni nostra manifestazione. 
A tutti rivolgo un ultimo messaggio di gratitudine e di ringraziamento.
Eccellenza grazie anche a Lei, è stato un piacere conoscerla e le rinnovo gli auguri più sinceri per il suo impegno pastorale presso la nostra Diocesi di Castellaneta. Comunque sono certo che ci rivedremo, almeno nelle occasioni più importanti, se Dio vorrà.
Il pensiero va anche ai tanti deputati che, purtroppo, non sono più con noi: Michele, Pinto, Gennaro e Cosimo Andreuzzi, Angelo Falcone, Ciccillo Matera, Gennaro Mastrodomenico, e anche ai collaboratori di cui ne cito appena due come esempi di dedizione alla Mater Domini: Di Lena Maria Rosa e Pietro Stefanini, scomparso di recente.
In questi sei anni, oltre ad organizzare le feste patronali, in collaborazione con il nostro Rettore e più volte con l’Associazione Pro Santuario Mater Domini, diversi impegni sono stati intrapresi e svolti dalla mia Amministrazione. Considerato questo particolare momento, mi limito a citare solo le ultime iniziative:
 
  • interventi di restauro nella cripta, tutt’ora in corso e in fase di ultimazione;
  • l’istituzione di un piccolo coro di voci bianche, costituito da bambini che frequentano le terze e le quarte elementari dei nostri plessi scolastici, che a breve saranno formati e guidati dalla bravissima Marinunzia Perrone, la quale ringrazio personalmente per il lodevole impegno assunto, anche a nome di tutta l’Amministrazione Mater Domini uscente.
 
Eccellenza, carissimi tutti e tutte, è stata una esperienza entusiasmante, bella e nobile e nello stesso tempo impegnativa, purtroppo anche tormentata durante il periodo più acuto della pandemia, una situazione dolorosa che ha caratterizzato il mio mandato di presidenza. Ciò nonostante, con la collaborazione di tutti, soprattutto di Don Domenico, ma anche delle Autorità civili e militari e di tanti volontari, anche in quel triste periodo siamo riusciti ad onorare per due anni consecutivi le feste patronali della Mater Domini e le feste dei Santi Medici, nostri Compatroni, sia pure in forma limitata ma significative per la spiritualità e la devozione dei fedeli. Ora tutti speriamo che quanto prima il COVID 19 diventi definitivamente un triste ricordo.
Ai membri della nuova Amministrazione, auguro entusiasmo, spirito di servizio verso il nostro Santuario, concordanza e buon lavoro. Sentitevi tutti sempre onorati e degni per questo incarico!
 
Colgo l’occasione per augurare a voi tutti e alle vostre famiglie, a S.E., a Don Domenico, a tutti i nostri sacerdoti, ai costitutivi dell’Associazione Pro Santuario M.D., alle Autorità civili e militari, un nuovo anno pieno di soddisfazioni, di serenità, di salute e di pace, tra le famiglie e nel mondo, speriamo.
 
Ora sono proprio alla consegna, e come il sole, protagonista in una bella poesia di un grande artista e poeta napoletano, intitolata proprio “a cunzegna”, che recita testualmente: 
 ‘a sera quanno ‘o sole se nne trase
e dà ‘a cunzegna a luna p’ ‘a nuttata,
lle dice dinto ‘a recchia- “i’ vaco ‘a casa:
t’arraccumanno tutt’ ‘e nnammurate”.
Così anch’io, cari amici della nuova Amministrazione, vi raccomando gli innamorati, quelli di Maria, naturalmente. Grazie
 
Angelo Bozza

Seguici su
Twitter Facebook Google 
 
 

Iscriviti alla nostra newsletter

* obbligatorio
 

Redazione
info@santuariomaterdominilaterza.it

Per informazioni e pubblicità
Mariano Cangiulli
Tel  039.83.10.35
Cell 333.6907999
mariano.cangiulli@gmail.com