news

Preghiera in famiglia - Mercoledì delle Ceneri

Diocesi di Castellaneta
Ufficio per la Pastorale della Famiglia
 
17 febbraio 2021
Mercoledì delle Ceneri
 
LE CENERI FECONDE
 
Ora, il nostro ramo è distrutto, il fuoco l'ha bruciato. Il ramo della mia vita, dei miei errori, delle mie invidie, il ramo secco del mio peccato, è ridotto in cenere. Resta solo un mucchio di cenere, soffice, calda e leggera. È l'umile creatura nata dal ramo, nata dal fuoco.
Il contadino raccoglie la cenere e la getta contento nel suo campo, per renderlo fecondo, perché la terra produca frutti in abbondanza. Ecco il motivo per cui ogni anno i cristiani ricevono un po’ di cenere sul capo: Dio, il Divino Contadino, vuole bruciare il nostro peccato ma soprattutto vuole spargere la cenere sul nostro
campo per renderlo fecondo, perché produca tanti e buoni frutti.
 

Seguici su
Twitter Facebook Google 
 
 

Iscriviti alla nostra newsletter

* obbligatorio
 

Redazione
info@santuariomaterdominilaterza.it

Per informazioni e pubblicità
Mariano Cangiulli
Tel  039.83.10.35
Cell 333.6907999
mariano.cangiulli@gmail.com